Mabel Taliaferro as Cinderella – Selig 1912


Cinderella Bids Her Father Goodbye

Cinderella Bids Her Father Goodbye

Winnifred Greenwood takes the part of Cinderella’s mother, while her father is played by Frank Weed. The wicked stepmother and the two step-sisters are played by Lillian Leighton, Josephine Miller and Olive Cox, respectively. T. J. Carrigan makes a most charming Prince Charming, and Charles Clary does splendidly as King Claudius. Adrienne Kroell as Princess Yetive, Jessie Steavens as the Dowager, George Cox as secretary to the king. Will Stowell as captain of the guard, Frank de Sharon as the milk vender, Frank Weed as the baker, all do excellent work, while Baby Griffin makes a most jolly and pleasing fairy godmother. Then, of course, there are courtiers, guards, heralds, court ladies, peasants, etc., galore.

Cinderella Departs for the King's Ball

Cinderella Departs for the King’s Ball

The simple old tale of Cinderella has been wonderfully elaborated. The Selig version exhibits many beautiful dramatic details that will come as a pleasant surprise to those whose memory still clings to the original. The story as arranged by Henry K. Webster is a big modern rapid-fire drama, with all the sweetness and simplicity of the old nursery tale. It was adapted and produced by Colin Campbell at the Selig Chicago studio, and fills three reels of film.

And They Lived Happy...

And They Lived Happy…

Informazioni su thea

Archivio del Cinema Muto - Silent Film Archive
Questa voce è stata pubblicata in Cronologia 1912, film scomparsi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Mabel Taliaferro as Cinderella – Selig 1912

  1. mutosorriso ha detto:

    mi permetto di scrivere qui riguardo l’articolo su Cesare Gravina che non posso più commentare (se vuoi puoi cancellare o, anche se non so se è possibile, spostare nella sede opportuna).

    Gravina mi è sempre piaciuto tantissimo e ho apprezzato particolarmente l’intervista nel punto in cui viene riportata l’iscrizione sull’accendisigari “To one of the greatest actors – the world has ever had – and incidentally my very best friend Cesare Gravina – sincere admiration. Dec. 24 – 1925 ERICH VON STROHEIM”
    Farei notare come Von Stroheim abbia più volte detto come Gravina avesse fatto in Greed (1924) una delle sue più grandi interpretazioni che gli avrebbe probabilmente dato la fama che meritava. In una scena si gettò addirittura in un fiume tanto da prendersi una polmonite. Purtroppo non potremo mai vedere quelle scene perché come sappiamo Greed è irrecuperabilmenete mutilo e quella grande interpretazione di Cesare Gravina non potremo vederla mai.

    Ho a portata di mano queste frasi riportate in appendice al volume di Edoardo Bruno:
    “Una delle più crudeli episodi della storia del cinema riguarda proprio questo attore: Gravina lavorò senza risparmio per nove mesi, poiché aveva una delle parti più importanti del cosiddetto «intreccio secondario». Si prese una polmonite doppia quando dovette buttarsi per due notti di seguito nelle acque gelate della Baia di San Francisco mentre si girava una scena; ma alla finem dopo che June Mathis, e successivamente un montatore, ebbero completamente eliminato l’intreccio secondario, non rimase in tutto il film una sola delle scene di Gravina! Di Dale Fuller, che recitava con lui, sono rimaste solo due o tre immagini. Per la carriera di questi due bravissimi attori fu una vera tragedia.” – Erich Von Stroheim

  2. thea ha detto:

    Grazie del commento! (dimenticato completamente i commenti chiusi dopo 7 giorni… sorry)

I commenti sono chiusi.