Cinema muto al Cinema Odeon di Firenze



Video dal canale di simonepalma su YouTube

Due importanti eventi due, assolutamente da non perdere, al Cinema Odeon di Firenze – Sistema Toscana Cinema.

Silent (movie) Ghost) è uno spettacolo in due atti di cinema, musica e danza. Basato su un classico dell’horror dell’epoca del muto The cat and canary (1927), il lavoro nasce da un’idea di Mino Freda, regista e autore delle musiche. In uno stile di confine che va dalla musica elettronica a evidenti richiami classicheggianti ai lap top set e keyboards di Freda si accompagnano le percussioni e il flauto di Federico Di Maio. Intermezzi coreografici di danza contemporanea di Magda Saba s’inseriscono nel racconto filmico con un attento gioco ad incastro. Il corpo della danzatrice diventa una sorta di scenografia tridimensionale, di proiezione “umanizzata” dando vita, insieme ai video-live di Filippo Corrieri, a originali intermezzi coreografici. Spettacolo davvero unico nel suo genere, polimediale appunto, Silent (movie) Ghost riesce a coinvolgere il pubblico su più piani rappresentativi senza però alterare l’avvincente trama di questo capolavoro del “silent movie”. Firmato nel 1927, da Paul Leni, regista tedesco tra i capiscuola del cinema espressionista, il film s’impone soprattutto per l’innovazione della regia, evidente nelle numerose soggettive, nelle inquadrature dal basso e negli ardui movimenti di macchina. I sottotitoli del film sono in italiano.

Mino Freda, compositore, sound design, produttore, arrangiatore e storico dell’arte (Roma 1963). Autore di cinque produzioni discografiche e arrangiatore, produttore e compositore di musiche da film con l’etichetta CNI. Nel 2006 compone le musiche originali dell’ultimo film di Mario Monicelli Le Rose del Deserto (ed. FreeLife Company srl.). Lavora per i registi cinematografici come Francesca Garcea, Tom Finerty, Raffaello Sasson, Marco Carlucci e Massimo Fersini. Il film di quest’ultimi Totem blue ha ottenuto l’Award excellence e l”Award Accolade al Indie Film Fest in California (The Indie Fest). Ha composto musiche per programmi radiofonici e televisivi . E’ insegnante IED (Istituto Europeo del Design di Roma) al corso di Sound Design ed è titolare dello studio di produzione e post-produzione CM Studio. Domani 3 novembre, ore 21,00. Altre informazioni qui.

Il XXXIII Festival Internazionale di Cinema e Donne, venerdì 4 novembre, ore 16,00, vi propone la proiezione di Miss Dorothy (1920), musica dal vivo, su testi di compositrici del Novecento, eseguita dal Trio Xenia (pianoforte, fluto, violoncello). Introduce Cristina Jandelli (Università degli Studi di Firenze).

Buone visioni!

Informazioni su thea

Archivio del Cinema Muto - Silent Film Archive
Questa voce è stata pubblicata in Festival, Notizie, Proiezioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.