Proiezioni di cinema ambulante a Bologna


proiezioni cinema muto

proiezioni cinema muto

Avete sentito parlare di Wanderkino? Sì? Se non avete mai sentito parlare è ora di farvi una cultura su come nasce e si sviluppa lo spettacolo cinematografico delle origini. A quelli che sanno tutto, o quasi, sulla storia del cinema, non posso raccontare nulla di nuovo… forse.

Nel Dizionario Poliglotta della Cinematografia, a cura di Ernesto Cauda, pagina 201, troviamo: Wanderkino (in tedesco); Travelling projector (in inglese); Cinéma ambulant (in francese); e finalmente in italiano: Cinema ambulante.

Ecco, adesso arriva la parte più difficile. Pensate che il cinema ambulante sia morto e sepolto nella notte dei tempi? Sì? Vi sbagliate di grosso. Il cinema ambulante è vivo e vegeto, è più vivo che mai!

Oggi e domani 31 agosto alle 21.30, nel cortile del pozzo di Palazzo d’Accursio, in Piazza Maggiore 6, Bologna Estate 2011 presenta Wanderkino, uno stravagante furgone dei pompieri Magirus Deutz del 1969 che si trasforma in cinema, e propone al pubblico 90 minuti di film muti accompagnati da colonne sonore eseguite dal vivo da Gunthard Stephan (violino), e Tobias Rank (piano),  due autisti/musicisti. Altre informazioni sul programma nella pagina Arte e cultura – Iperbole – la rete civica di Bologna.

Se volete sapere di più su questo Wanderkino che è arrivato a Bologna, ecco il sito in lingua tedesca, dove potete scaricare un pdf inglese/tedesco.

Non mancate e buona visione! (con un po’ di sana invidia)

Informazioni su thea

Archivio del Cinema Muto - Silent Film Archive
Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Proiezioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.